Amministrazione Trasparente

Le sezioni sono in corso di aggiornamento in relazione alla produzione, da parte degli uffici competenti, delle informazioni richieste.

Le informazioni e i dati vengono pubblicati su questa piattaforma istituzionale sulla base dell'allegato A al D.lgs 33/2013,  che induividua modelli e schemi standard per l'organizzazione, la codificazione e la presentazione dei documenti, delle informazioni e dei dati oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente. Eventuali ulteriori contenuti da pubblicare ai fini della trasparenza e non riconducibili a nessuna delle sezioni o sotto-sezioni indicate, verranno pubblicati nella sotto-sezione "Altri contenuti".

Il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 riordina la disciplina sugli obblighi per le pubbliche amministrazioni di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni e detta le regole di presentazione dei dati sui siti istituzionali. La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche. La trasparenza, nel rispetto delle disposizioni sul segreto di Stato, d'ufficio, e statistico e di protezione dei dati personali, concorre ad attuare il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, di imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell'utilizzo di risorse pubbliche, integrità e lealtà nel servizio alla nazione. Essa è condizione di garanzia delle libertà individuali e collettive, nonché dei diritti civili, politici e sociali, integra il diritto ad una buona amministrazione e concorre alla realizzazione di una amministrazione aperta, al servizio del cittadino. Le disposizioni sulla trasparenza contribuiscono a definire il livello essenziale delle prestazioni erogate dalle amministrazioni pubbliche anche ai fini di prevenzione e contrasto della corruzione e della cattiva amministrazione, a norma dell'articolo 117, secondo comma, lettera m), della Costituzione.

Alcune informazioni sono già pubblicate nel sito comunale, e le sezioni rinviano a dette pagine, ove ricorra il caso.

Nota bene: I dati personali sono riutilizzabili in termini compatibili con gli scopi per i quali sono raccolti e nel rispetto delle norme sulla protezione dei dati personali. Si informa che, al fine di ridurre i rischi di usi indebiti dei dati personali pubblicati online in attuazione degli obblighi di trasparenza amministrativa e secondo quanto stabilito dal Garante per la protezione dei dati personali nelle “Linee guida in materia di trattamento di dati personali, contenuti anche in atti e documenti amministrativi, effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul sito web da soggetti pubblici e di altri enti obbligati”, i dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d.lgs. n.36/2006 di recepimento della stessa). Inoltre non è consentito utilizzare per fini  commerciali, di propaganda elettorale o comunque per ragioni non pertinenti alla trasparenza i recapiti, i numeri telefonici o gli indirizzi di posta elettronica del personale del Comune di Rieti e dei titolari di incarichi politici o di esercizio di poteri di indirizzo politico, pubblicati in applicazione del D.Lgs. 33/2013.

In adempimento alle indicazioni riportate nel Piano triennale anticorruzione del Comune di Rieti è stata attivata la mail anticorruzione@comune.rieti.it attraverso la quale i cittadini possono segnalare situazioni di rischio corruzione riscontrate nell’adempimento dell’attività amministrativa dell'Ente. I dati saranno trattati in forma anonima.

Inoltre per altre segnalazioni relative all' amministrazione trasparente è possibile scrivere all'indirizzo mail info@comune.rieti.it.

Abbonamento a Amministrazione Trasparente Comune di Rieti RSS

Legenda

Settore I:Servizi demografici, elettorale, fondi europei, attività produttive Settore II: Servizi al cittadino Settore III: Finanaza e Patrimonio Settore IV: Urbanistica Settore V: Lavori Pubblici Settore VI: Ambiente e protezione civile Settore VII: Organizzazione e gestione del personale