Protezione Civile

Emergenza terremoto: attività didattiche sospese fino al 9 novembre

Dopo una approfondita riunione tenutasi in Municipio, tra il Comune di Rieti, la Provincia di Rieti, l'Ufficio scolastico provinciale, le dirigenti scolastiche e la delegata del MIUR presso la DICOMAC, il Sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, di concerto con il Prefetto di Rieti, ha emesso un'ordinanza per la ulteriore proroga della sospensione delle attività didattiche, nelle scuole private e pubbliche di ogni ordine e grado, fino al 9 novembre compreso al fine di ottenere tutte le certificazioni necessarie e terminare i lavori di risanamento e ripristino previsti in alcuni edifici.

Emergenza terremoto: la nota del CCS sull'edilizia scolastica

Il vertice sull'edilizia scolastica che si è tenuto oggi alle ore 16 presso la Prefettura di Rieti ha analizzato la delicata situazione che riguarda gli edifici delle scuole primarie e secondarie nella consapevolezza che la ripresa delle attività didattiche dovrà essere garantita in condizioni di sicurezza e serenità per tutte le componenti del sistema scolastico.

Emergenza terremoto: attività didattiche sospese a Rieti il 2, 3, 4 e 5 novembre 2016

L'Amministrazione comunale di Rieti ha emesso una nuova ordinanza con cui dispone la sospensione delle attività didattiche nelle scuole pubbliche e private, di ogni ordine e grado, nei giorni 2, 3, 4 e 5 novembre 2016. Le lezioni riprenderanno regolarmente lunedì 7 novembre.

Emergenza terremoto: elenco delle aree di attesa per il comune di Rieti

L'Amministrazione comunale di Rieti sta attrezzando le 21 aree di attesa e ritrovo con bagni chimici, in particolare dove non sono presenti strutture pubbliche con servizi igienici. In ogni area il Comune metterà a disposizione della popolazione anche bottiglie di acqua e coperte. Si tratta di luoghi sicuri dove è possibile sostare temporaneamente anche con le auto.

Aree di attesa all'aperto per il comune di Rieti

1. Piazza Oberdan e Piazza Mazzini per la zona centro 

2. largo De Santis e parco di via Comotti, zona Porta Romana

Terremoto: come richiedere il sopralluogo presso le abitazioni private del comune di Rieti

I cittadini che intendono richiedere un sopralluogo, per verificare eventuali danni procurati alle abitazioni private dal sisma del 24 agosto scorso ricadenti nel comune di Rieti, possono presentare domanda di verifica direttamente all'Amministrazione comunale compilando il modello IPP “Istanza di sopralluogo per edifici/opere pubbliche, privati”, già disponibile sul sito del Comune. È opportuno che al modello sia allegata anche la documentazione fotografica che documenti i danni che si intende denunciare.

Aggiornamento sulle verifiche in corso negli edifici scolastici della città

L'Amministrazione comunale di Rieti sta acquisendo i referti dai tecnici del Genio Civile e della Protezione civile nazionale che stanno ancora effettuando i sopralluoghi e le verifiche negli edifici scolastici della città. Come già ribadito, l'apertura delle scuole sarà possibile solo in presenza dei referti di ciascun edificio e se tale acquisizione non sarà possibile entro il 12 settembre il Comune sta prendendo in esame anche l'ipotesi di un rinvio dell'apertura da concertare con i dirigenti scolastici.

Maltempo, attiva la sala operativa del COI di Rieti

L'assessorato alla Protezione civile, visti gli ultimi bollettini di vigilanza meteorologica diramati dal Dipartimento di Protezione Civile e dalla Regione Lazio, comunica che dalle 15 odierne, e fino a cessate esigenze, è attiva la sala operativa del Coi. Per informazioni o interventi è possibile contattare i numeri: 0746/287215 o 348/8856270.

Protezione Civile, attivazione sala operativa COI dalle ore 22

L'assessorato alla Protezione civile, visti gli ultimi bollettini di vigilanza meteorologica diffusi dal Dipartimento di Protezione Civile e dalla Regione Lazio, comunica che dalle 22 di oggi, martedì 9 febbraio, fino a cessata esigenza, sarà attiva la sala operativa del Coi di Rieti. Per informazioni e richieste di intervento è possibile contattare i seguenti numeri: 0746/287215 oppure il 348/8856270.

Pagine