Linee guida ecosostenibilità Assessorato Politiche sociali

Al fine di attuare una politica di ecosostenibilità amministrativa, l’Assessore alle Politiche sociali, Stefania Mariantoni, attraverso una comunicazione interna, ha invitato i suoi collaboratori a mettere in atto una serie di comportamenti virtuosi che possano ridurre gli sprechi e contribuire a salvaguardare l’ambiente.

Di seguito le indicazioni contenute nella direttiva:

  • Spegnere le luci e le strumentazioni ogni volta che si chiudono gli uffici. Non lasciare in stand-by gli apparecchi;
  • Non lasciare i rubinetti dell’acqua aperti, chiamare i tecnici ogni volta che un rubinetto non chiude perfettamente;
  • Ridurre il consumo di carta: stampare fronte-retro, utilizzare stampe di brutta per appunti e note;
  • Sostituire la posta ordinaria e via fax con invii attraverso PEC;
  • Raccolta differenziata interna (tranne per i documenti sensibili che vanno distrutti);

Per le strutture:

  • Limitare acquisti per le mense a quanto effettivamente necessario;
  • Evitare prodotti fuori stagione o congelati;
  • Evitare sprechi di alimenti, eventualmente raccordarsi con associazioni che possono devolverli a favore di soggetti in condizioni di fragilità economica;
  • Limitare acquisto prodotti farmaceutici a quanto strettamente necessario dando la priorità ai farmaci equivalenti;
  • Nel caso di prodotti acquistabili in farmacia o al supermercato privilegiare chi offre il prezzo minore;

In tal senso l’Assessorato controllerà periodicamente consumi e acquisti, compiuti, in particolare, presso i supermercati e le farmacie.

Tags: