Rieti-Torano, nota dell'assemblea della prima Consulta cittadina

La prima Consulta cittadina si è riunita martedì, presso la Sala consiliare del Comune di Rieti, alla presenza del sindaco Simone Petrangeli e dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Ludovisi, assente per impegni improrogabili il presidente della Provincia Giuseppe Rinaldi; all’ordine del giorno il tema della realizzazione dell’ultimo tratto della strada Rieti-Torano. Già lo scorso anno la Consulta, dopo aver analizzato i vari tracciati proposti e aver fatto sopralluoghi nella frazione di Casette e nei dintorni, si era espressa favorevole al tracciato che da ponte Figureto costeggia il monte e lo scavalca per ricollegarsi alla già esistente “quattro corsie” Rieti-Terni nei pressi di Cardito, valutandolo come il meno impattante. Con il ritorno lo scorso aprile della competenza della progettazione e della realizzazione di tale tratto alla Regione Lazio, la Consulta auspica che il territorio sia questa volta coinvolto in tali processi e soprattutto che i cittadini siano resi partecipi di un percorso decisionale che riguarda il territorio che loro stessi abitano. Oggi la Consulta torna a chiedere ad un nuovo Ente, la Regione Lazio, la possibilità di confrontarsi con chi si trova a dover decidere il tracciato da realizzare e sottolinea l’importanza della partecipazione della popolazione ai percorsi decisionali per poter realizzare un’opera di interesse nazionale rispettando le esigenze locali.

Anna Matteocci, Coordinatrice della prima Consulta cittadina

Tags: 

Argomento: