Safer internet day, Masotti: "successo per la giornata di educazione digitale rivolta agli studenti"

Auditorium Varrone gremito di studenti, sia degli istituti superiori sia delle scuole medie della città, all'Auditorium Varrone, in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza in Rete la cui celebrazione è stata organizzata dall'Assessorato all'innovazione Tecnologica del Comune di Rieti.

"E' stata una mattinata di educazione digitale di grande interesse - ha commentato l'Assessore Elisa Masotti - un'occasione di sensibilizzazione rispetto alle insidie e ai rischi sociali e legali del web. Le parole chiave emerse sono state "consapevolezza" e "conoscenza". Si è insistito molto sull'uso responsabile di internet e sulla necessità di creare, in termini di protezione, una rete non solo interistituzionale ma che coinvolga anche famiglia e scuola".

Utili spunti di riflessione sono scaturiti dagli interventi dell'avvocato esperto in diritto del web, Lorenzo Saverio D'attilia, che ha richiamato anche la Legge sul Cyberbullismo, di Michele Petrucci, docente di media education, di Mauro Batini, Delivery Manager SOC & MPS Sistemi Informativi che si è intrattenuto sulla protezione dei dati personali e sul phishing, di Giada Dionisi, membro del Cda della Fondazione Varrone che è intervenuta su "Generazioni connesse: il ruolo dei giovani tra fake news e pensiero critico", dell'Ispettore Capo della Polizia Postale di Rieti Marco Colantoni che ha insistito sul concetto di riservatezza in rete. Hanno portato i loro saluti anche il Vescovo di Rieti Domenico Pompili e Maria Grazia Giommi, Vicario della Questura di Rieti.

Tags: 

Argomento: