Cambio di residenza in tempo reale

A partire dal 9 maggio 2012 è entrata in vigore la nuova disciplina che introduce il “cambio di residenza in tempo reale” (art. 5 D.L. 9 febbraio 2012 convertito in legge 4 aprile 2012 n. 35).

La nuova disciplina riguarda:

  • iscrizione anagrafica con provenienza dal altro comune;
  • iscrizione anagrafica dall’estero;
  • cambio di abitazione all’interno del comune;
  • emigrazione all’estero.

Come fare:

  • utilizzando esclusivamente i modelli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell’Interno il cittadino potrà presentare : Dichiarazione di Residenza – Dichiarazione di Trasferimento della Residenza all'Estero secondo una delle seguenti modalità;
  • direttamente allo sportello dei servizi demografici posto al primo piano del palazzo comunale sito in Piazza Vittorio Emanuele II;
  • per raccomandata A.R. indirizzata a: servizi demografici Piazza Vittorio Emanuele II – 02100 Rieti;
  • per posta elettronica semplice all’indirizzo: anagrafe@comune.rieti.it
  • per posta elettronica certificata all’indirizzo: ufficidemografici@pec.comune.rieti.it

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d’identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono anche sottoscrivere il modulo. Le dichiarazioni anagrafiche potranno essere rese anche tramite un soggetto terzo rispetto all’interessato, munito di apposito potere di rappresentanza, conferito e trasmesso con le modalità di cui all’art. 38 del DPR 445/2000.

Requisiti:

La dichiarazione per essere considerata ricevibile, deve contenere necessariamente tutti i dati obbligatori previsti nell’apposito modulo e contrassegnati da un solo asterisco, deve essere allegato un documento di identità nonché la documentazione indicata nell’allegato “A” per l’iscrizione dall’estero dei cittadini extra UE e della documentazione indicata nell’allegato “B” per l’iscrizione dall’estero dei cittadini UE. Deve altresì essere allegato alla domanda il titolo di proprietà o di possesso dell'alloggio (locazione, comodato, usufrutto) in originale o copia autenticata oppure utilizzando i modelli allegato "3" e "4".

I tempi:

  • l’Ufficiale di anagrafe entro i due giorni lavorativi successivi al ricevimento della dichiarazione effettuerà le variazioni conseguenti.
  • entro i 45 giorni successivi alla data di presentazione/ricevimento verranno effettuati gli accertamenti per verificare la dimora abituale e la regolarità della documentazione allegata.
  • entro lo stesso termine l’Ufficiale di anagrafe comunicherà l’eventuale esito negativo.
  • trascorsi i 45 giorni se il cittadino non riceve alcuna comunicazione, la pratica si considera conclusa con esito positivo.

Conseguenze in caso di dichiarazioni false o mendaci:

  • in caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero si applicano gli artt. 75 e 76 del DPR 445/2000, i quali dispongono la decadenza dei benefici acquisiti per effetto della dichiarazione (verrà ripristinata la situazione anagrafica precedente) nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace.

Costi a carico dell'utente:

  • Nessuno

Allegati e modulistica: