Raccolta oli esausti, affidato il servizio. Nei prossimi giorni verranno installati i punti di raccolta. Valentini: “dimostriamo tutti insieme di avere a cuore l’ambiente e la Città”.

L’Amministrazione comunale di Rieti, a seguito di una delibera proposta dall’assessore all’ambiente Claudio Valentini e della conseguente consultazione di mercato, ha individuato il soggetto cui affidare il servizio di gestione di raccolta degli oli vegetali esausti sull’intero territorio comunale, sottoscrivendo con esso apposita convenzione. Nelle prossime settimane sul territorio del Comune di Rieti verranno installati i punti di raccolta per un servizio che avrà durata di due anni con possibilità di proroga per un ulteriore anno.

La ditta affidataria, in accordo con il Comune di Rieti, organizzerà nelle prossime settimane una campagna informativa volta alla sensibilizzazione dei cittadini al servizio di conferimento degli oli esausti.

“La nostra Amministrazione ha sempre mostrato una particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio e anche questa iniziativa rientra tra quelle necessarie per tutelare la natura, unendo ad essa la prospettiva di sviluppo e innovazione – spiega l’assessore all’ambiente Claudio Valentini – Per l’olio vegetale esausto che i reatini conferiranno, la ditta affidataria verserà un corrispettivo al Comune di Rieti il cui ricavato sarà destinato ad iniziativa a favore della Città. Un ottimo modo per dimostrare di avere a cuore l’ambiente e di contribuire fattivamente al miglioramento della Città di Rieti”.

Tags: 

Argomento: