Bilancio

Chiarimenti proroga assunzioni temporanee

L'Assessore al Bilancio, Marcello Degni, in merito alla necessità di prorogare alcune assunzioni temporanee (Vigili urbani e progetto "Rieti in bici") ha interpellato il Ministero dell'Interno presso il quale è in istruttoria il Piano di rientro del Comune di Rieti.

Il Ministero ha confermato che tutte le variazioni di spesa relative al personale potranno essere esaminate non appena sarà istituito il tavolo di verifica in seguito all'approvazione del Piano, ormai imminente.

Al via il pagamento dei debiti accumulati fino al 31 dicembre 2012

Il Comune, a partire dalla prossima settimana, avvierà il pagamento dei debiti accumulati (forniture, servizi e opere pubbliche) fino al 31 dicembre 2012 immettendo nel tessuto economico cittadino liquidità per oltre 35 milioni di euro, tra fondi regionali e della Cassa depositi e prestiti.

Dichiarazione dell’Assessore al Bilancio su aumenti Tosap

"Il Comune è tuttora esposto al pericolo di dissesto finanziario, tanto che siamo stati costretti a ricorrere alla procedura prevista dal decreto legge n. 174/2012 rivolto agli Enti con gravi squilibri strutturali di bilancio in grado di provocare il dissesto. Opportunità, come abbiamo più volte ribadito, che prevede l’istituzione di un apposito fondo di rotazione per la concessione di anticipazioni agli enti locali in condizioni di squilibrio finanziario.

A Firenze il vertice degli Assessori al Bilancio

Si terrà mercoledì 26 giugno a Firenze (Ore 14.30 Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio) il primo incontro nazionale tra gli Assessori al Bilancio di Comuni e Regioni cui parteciperà, anche in veste di promotore dell’evento, l’Assessore al Bilancio del Comune di Rieti, Marcello Degni. Si parlerà di finanza pubblica, normative, controlli e performance, piani di rientro, trasparenza, tributi, spending review e aziende in house.

Approvazione Bilancio annuale di previsione 2013

Il Consiglio comunale, nel corso della seduta odierna, ha approvato il Bilancio annuale di previsione per l'esercizio finanziario 2013 (16 voti favorevoli e 4 astenuti), il Piano di riequilibrio finanziario pluriennale (16 voti favorevoli e 4 astenuti) e ha riconosciuto la legittimità di debiti fuori bilancio (16 voti favorevoli e 4 astenuti), oltre il resto dei punti all'ordine del giorno.

Pagine