Nuova vita alle politiche sociali: il Consorzio Sociale Rieti 1 approva il Piano sociale di zona, il Piano programma, il Contratto di servizio e il bilancio

Il Consorzio Sociale Rieti 1, ente pubblico in funzione dal 1° marzo 2016, costituito per la gestione associata dei servizi e degli interventi sociali tra i 25 Comuni del Distretto Rieti 1, nel corso dell’assemblea consortile del 30 novembre ha approvato i primi provvedimenti di pianificazione gestionale del Consorzio e in particolare: Il Piano sociale di zona; Il Piano programma e il Contratto di servizio 2016/2018, oltre al bilancio 2016/2018.

“Il primo Piano sociale di zona del Consorzio - dichiara il sindaco di Colli sul Velino, Alberto Micanti in qualità di presidente dell’Assemblea consortile - ha raggiunto l’obiettivo di garantire la prosecuzione dei servizi essenziali apportando degli interventi correttivi sulle progettualità degli anni passati. Sono da segnalare tra le azioni più significative gli interventi in favore dei piccoli comuni con la creazione del fondo per le emergenze sociali, il potenziamento delle attività del Centro S. Rigliani e l’ottimizzazione delle risorse per gli anziani non autosufficienti”.

“Siamo molto soddisfatti - dichiarano Emiliano Fabi e Stefano Micheli, membri del Cda - di fronte all’approvazione all’unanimità da parte dei sindaci delle linee programmatiche proposte dal Consiglio di amministrazione. Le parole chiave del sistema di valori improntato dal consorzio, equità, uguaglianza, democraticità, trasparenza, continuità, efficienza ed efficacia, sono tradotte in un bilancio che punta ad ottimizzare le risorse e a cancellare sprechi senza aumentare la spesa del personale sul quale si pone l’obiettivo di dare stabilità all’impiego prevedendo l’assunzione del 80% del personale a tempo indeterminato. Adesso spetta ai singoli consigli comunali la presa d’atto dei provvedimenti approvati”.

“Siamo orgogliosi - dichiara il sindaco di Rieti Simone Petrangeli - del lavoro fatto finora insieme ai 24 Comuni del Distretto. A breve porteremo all'attenzione del nostro Consiglio comunale i provvedimenti del Consorzio nella consapevolezza che abbiamo intrapreso la strada giusta per potenziare e migliorare la qualità delle politiche sociali. La solidarietà e la coesione sociale sono la nostra priorità e il Consorzio è la garanzia per innovare e potenziare le politiche socio-assistenziali”.

Tags: 

Argomento: